site maker
Mobirise

Verbale Consiglio Direttivo del 13/02/2020


Il giorno 13.02.2020 alle ore 21,00 presso lo Studio Rubes Srl in via Bassa di Casalmoro,, 3 ad Asola si è riunito il consiglio direttivo dell’ associazione in intestazione per discutere e deliberare sul seguente


ORDINE DEL GIORNO:

1) Proposta Morleo Davide
2) Serata “materasso” con partecipazione rappresentante ditta proponente.
3) Evento San Giuseppe 2020 proposta ristorante-intrattenimento.
4) Costruzioni palio con la presenza di Sandro Bertuzzi
5) QUADRA e SCUOLA: proposte.
6) Varie ed eventuali;





Alle ore 21,15, constatata la regolarità della convocazione e la partecipazione di numero 3 consiglieri, 7 priori, 5 capitani, accertata l’identità e la legittimazione dei partecipanti, rilevato che i presenti si sono dichiarati edotti sugli argomenti posti all’ordine del giorno e non si oppongono alla loro trattazione, assume la Presidenza la Dott. Cristiana Azzali, chiama il sig. Gianesini Alessandro a svolgere le funzioni di segretario e

DICHIARA

validamente costituita la riunione del consiglio Direttivo della Associazione ed abilitata a deliberare su quanto posto all’ordine del giorno.
Dopo breve discussione l’ assemblea del Consiglio direttivo,


DELIBERA

1)  La proposta di Davide Morleo, che si è fatto portavoce di gruppi esterni di rievocatori esterni alla Quadra, è quella di destinare uno spazio (zona via Piave, giardino parco Terzi o quello della biblioteca comunale) per poter allestire un capo di lanzichenecchi con il compito di implementare numericamente gli eventi già consolidati e, al contempo, aggiungere altri intrattenimenti. Il campo dei Lanzi non interagirà con i visitatori per quanto riguarda la somministrazione di alcunché, ma si pone l’obiettivo di arricchire la zona del centro di Asola con nuovi figuranti.

2) È stata presentata un’azienda trentina che, lavorando tramite le associazioni, organizza eventi promozionali dei propri prodotti in cambio di una sponsorizzazione: le date prescelte saranno da valutare tra il 16, 17 e 25 marzo e si utilizzerà lo spazio del teatrino di Sorbara per l’evento.

3) Confermata la data e il luogo dell’evento di S. Giuseppe per domenica 22 marzo; il successivo momento di convivialità si svolgerà presso l’agriturismo l’Airone, che ha proposto 2 menù (l’assemblea ha scelto il secondo).

4) Con la presenza di Sandro Bertuzzi, artefice dell’idea a cui si vuol tendere, è stato esposto il nuovo progetto di allestimento / rappresentazione. Partendo dal presupposto che la nuova linea guida ha ricevuto la maggioranza delle preferenze, pur con qualche criticità da valutare nel breve, la nuova piazza XX settembre si presenterà addobbata nelle vie d’accesso con drappi ampi e colorati e nel centro saranno presenti un palchetto, circondato da carri e bancarelle delle varie contrade (e forse artigiani venuti da fuori) e nel lato antistante il palazzo comunale, una serie di botteghe da preparare a ridosso dei portici; queste attività, oltre alla somministrazione di cibo e bevande ove previsto, rappresenterà in toto l’attività a cui essa è legata. A breve verrà organizzato un incontro con gli esercenti che operano in quella zona per capire la fattibilità del progetto.

5) Monica Compagnoni, in rappresentanza dell’istituto comprensivo di cui è rappresentante, ha portato a conoscenza della disponibilità degli spazi delle scuole, durante i pomeriggi, per laboratori a tema, ma la maggior collaborazione dovrebbe avvenire con proposte da portare avanti in affiancamento ai temi trattati nei programmi scolastici e, tra questi, è emerso un concorso per la realizzazione della locandina dell’evento di ottobre e la possibilità di realizzare una breve storia per contestualizzare, l’evento dell’assedio in un racconto della vita del tempo, così come era già stato fatto per il primo video-trailer alcuni anni fa.

6) Niente da segnalare.

Null'altro essendovi da deliberare, il Presidente alle ore 23.30 dichiara sciolta la riunione, previa redazione, lettura ed approvazione del presente verbale.




 IL SEGRETARIO                                                         IL PRESIDENTE